Balbuzie: Cos’è? Come e quando intervenire? Falsi miti…

La balbuzie è un disturbo della fluenza verbale: chi parla sa cosa vorrebbe dire ma fatica a dirlo a causa di involontari arresti, prolungamenti e ripetizioni. Le cause della balbuzie non sono, ad oggi, certe. Le più accreditate ricerche scientifiche evidenziano la presenza di una predisposizione genetica: i bambini iniziano a balbettare perché sono geneticamente predisposti a farlo. Le ricerche più recenti evidenziano anche una natura multifattoriale della balbuzie (fattori linguistici, affettivi, cognitivi, motori, sociali): è quindi la combinazione di più fattori che ne determina l’insorgenza e l’evoluzione nel tempo.

Se vuoi saperne di più scarica QUI il documento completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *